UniBo, inaugurato il nuovo Campus di Cesena all’ex Zuccherificio

(Sesto Potere) – Cesena – 20 ottobre 2018 – Inaugurato il 19 ottobre,  in via Pavese 50 a Cesena,  il Nuovo Campus Universitario di Cesena dell’Università di Bologna. Un insediamento universitario di circa 30.000 metri quadrati, presso la sede dell’ex Zuccherificio (Via Pavese, 50 – Cesena), in un’ampia zona di recupero urbano promossa sin dalla metà degli anni Novanta dal Comune di Cesena. Uno dei tati risultati del piano edilizio 2015-2021 che ha come protagonista indiscusso la comunità Alma Mater e in particolare gli studenti.

Al taglio del nastro erano presenti il Rettore dell’Alma Mater Francesco Ubertini e il Presidente del Campus di Cesena Luciano Margara, insieme al Presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini, al Sindaco di Cesena Paolo Lucchi, al Rappresentante degli Studenti Mirko GrammaticoSpazi adeguati, servizi di qualità, sostenibilità ambientale sono alcuni degli elementi distintivi di un grande progetto, quello dell’edilizia Alma Mater, che coinvolge tutti i Campus dell’Ateneo per un’università moderna che sappia coniugare le esigenze della didattica e della ricerca con quella dei servizi agli studenti.

Dopo aver posto la prima pietra nel giugno 2013 e dopo una serie di difficoltà tecniche, i lavori ripresi nel maggio 2016 sono stati conclusi in poco più di due anni per un totale di 30 milioni di euro rispetto ai 27,5 milioni approvati nel 2009: l’aumento deciso dall’Ateneo ha permesso di completare il miglioramento nelle prestazioni energetiche dell’edificio, la collocazione dei corsi di informatica inizialmente non previsti e la realizzazione dei laboratori dei Dipartimenti Eccellenti riconosciuti all’Università di Bologna.

Con i suoi oltre 2000 posti nelle aule940 posti nei laboratori185 posti negli studi dei docenti,36 negli uffici80 in biblioteca, il nuovo Campus di Cesena garantisce il mantenimento del livello di eccellenza e di prestigio che l’Università di Bologna ha conseguito nella sua storia millenaria.

Nella stessa giornata viene inaugurato anche il Centro Universitario di Produzioni Ittiche del Dipartimento di Scienze Mediche Veterinarie dell’Università di Bologna, a Cesenatico (Via Magrini, 31), dove oltre al Rettore Francesco Ubertini saranno presenti l’Assessore Regionale all’Agricoltura, Caccia e Pesca, Simona Caselli e il Sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli.

Il Centro di Cesenatico, dedicato al professor Massimo Trentini, primo coordinatore del corso di laurea in Acquacoltura e ittiopatologia prematuramente scomparso nel 2011, si trova nell’area portuale di Cesenatico e nasce grazie alla ristrutturazione di un vecchio magazzino del pesce in disuso. Oltre al contributo dell’Ateneo, la realizzazione del nuovo Centro si è resa possibile grazie al supporto del Comune di Cesenatico, alla Fondazione Cassa di Risparmio di Cesena e ad un donatore privato.

Related News

Comments are closed