Tour di blogger spagnoli in Emilia Romagna per raccontare in diretta le bellezze regionali

(Sesto Potere) – Bologna – 18 febbraio 2014 – Fino al 20 febbraio tre blogger spagnoli accompagnati da un videomaker sono in Emilia Romagna per un tour alla scoperta delle città d’arte regionali – L’iniziativa è realizzata dall’Unione di Prodotto Città d’Arte insieme ad Apt Servizi e da Minube (www.minube.it) la community di viaggiatori e turisti più seguita della Spagna con oltre un milione di utenti registrati in tutto il mondo – Saranno realizzati tre video (della durata di una decina di minuti ciascuno) per raccontare la straordinaria offerta turistica e culturale emiliano romagnola

emilia-romagna

emilia-romagna

Blogger spagnoli in tour da Piacenza a Rimini per scoprire le bellezze delle città d’arte dell’Emilia Romagna.

L’iniziativa, che termina il 20 febbraio, è realizzata dall’Unione di Prodotto Città d’Arte insieme ad Apt Servizi e da Minube (www.minube.it), la community di viaggiatori e turisti della piattaforma web e mobile dove scoprire destinazioni e condividere esperienze e idee di viaggio più seguita della Spagna con oltre un milione di utenti registrati in tutto il mondo.

L’obiettivo del viaggio in Emilia Romagna dei blogger Ignacio Izquierdo, Adrian Rodriguez, Ainara Garcia (accompagnati da un videomaker) è la realizzazione di tre video (della durata di una decina di minuti ciascuno) per raccontare la straordinaria offerta turistica e culturale delle città d’arte. I video, una volta caricati, saranno visibili in tutto il mondo accedendo al portale minube, e potranno essere utilizzati per iniziative promozionali dall’Unione di Prodotto Città d’Arte. Minube è una piattaforma web e mobile creata nel 2007 che ad oggi conta oltre 45 milioni di visite l’anno nelle sue versioni in lingua italiana, spagnola, francese, portoghese-brasiliana e inglese. Dispone di oltre un milione di viaggiatori iscritti che hanno condiviso raccomandazioni positive dei migliori luoghi e destinazioni da vedere in tutto il mondo, così come i migliori ristoranti dove mangiare e i migliori hotel dove dormire. Le applicazioni di Minube per dispositivi mobile hanno già superato i due milioni di download, mentre l’applicazione per iPhone fu scelta come la migliore del 2011 nella categoria viaggi in Italia.

Il tour dei blogger spagnoli è iniziato il 10 febbraio a Piacenza e proseguito il giorno successivo a Busseto, cuore delle Terre Verdiane, e Parma. Il 12 febbraio il gruppo ha fatto visita nel Parmense a un caseificio del Consorzio del Parmigiano Reggiano trasferendosi poi a Reggio Emilia. Il programma della visita ha previsto poi soste – il 13 febbraio – al Museo Ferrari di Maranello, a un’Acetaia di produzione di Aceto Balsamico Tradizionale di Modena e al centro storico di Modena. Due marchi internazionali della Motor Valley dell’Emilia Romagna – Lamborghini e Ducati – sono stati al centro delle tappe del tour previste per il 14 febbraio mentre sabato 15 la visita è stata dedicata a Bologna e nei giorni successivi a Ferrara e Ravenna. Martedì 18 febbraio il programma dei blogger spagnoli prevede soste a Faenza (centro storico e Museo Internazionale delle Ceramiche) per poi trasferirsi a Forlì. Mercoledì 19 febbraio sono previste soste a Casa Artusi di Forlimpopoli, alla Biblioteca Malatestiana di Cesena con arrivo a Rimini in serata. Giovedì mattina gli ospiti visiteranno il centro storico di Rimini per poi raggiungere l’aeroporto di Bologna per far ritorno a Madrid. È possibile seguire il viaggio grazie alla lista appositamente creata su minube (http://minu.be/1I3c).

“Questa iniziativa – afferma Ciro Gechelin, responsabile Italia Minube – è un’opportunità importante per la regione Emilia Romagna per farsi ulteriormente conoscere in Rete e, in particolar modo, in Spagna dove siamo la più grande community di viaggiatori online che cerca ispirazioni per i propri viaggi, sia attraverso la Rete che attraverso i dispositivi mobile. E’, questo, un fatto particolarmente significativo per un mercato, quello spagnolo, potenzialmente interessato alla vostra offerta turistica”.

 

Related News

Comments are closed