attacco a barcellona

Terrorismo islamico, tra i 14 morti di Barcellona anche 2 italiani, feriti altri tre connazionali

(Sesto Potere) – Roma – 18 agosto 2017 – Tra le 14 persone morte, nell’attacco terroristico di ieri pomeriggio a Barcellona, dove un furgone ha investito i pedoni nella Rambla, si contano anche due italiani. Si tratta di Bruno Gulotta, esperto informatico di Legnano, travolto dal mezzo pilotato dai terroristi, mentre faceva scudo del suo corpo per protegere i figli.

attacco a barcellona

attacco a barcellona

La seconda vittima italiana dell’attentato – secondo quanto riferisce l’Ansa e in attesa delle conferme ufficiali delle autorità diplomatiche e della Farnesina –  si chiama Luca Russo, che al momento dell’attacco    era nella città catalana con la ragazza, rimasta ferita ma non in gravi condizioni. Altri tre italiani sono rimasti feriti, due dei quali già dimessi dall’ospedale.

Complessivamente, sono  un centinaio di feriti dell’attacco terroristico di matrice islamica.  Una donna ferita dai terroristi  è morta in ospedale.

vittime dell'attacco a Barcellona

vittime dell’attacco a Barcellona

L’autista del camioncino scagliato a folle velocità contro i passanti è Moussa Oukabir, 18 anni, ancora in fuga, mentre tre suoi presunti complici sono stati arrestati.

Come già pubblicato dalla nostra agenzia altri cinque terroristi sono stati invece uccisi nella notte nella vicina cittadina di Cambrils, durante un secondo attacco, mentre  erano in attesa di progettarne un terzo.

il progetto era dunque quello di continuare a seminare terrore con un terzo attacco dopo quello che nella Rambla ha lasciato a terra 13 morti e un centinaio di feriti e il successivo, tentato nella notte nella vicina cittadina, con sei persone ferite.

Related News

Comments are closed