Spaccio, risse e degrado, Ragni (Forza Italia): “Aumenta il rischio: trasferire il Sert di Forlì  dal palazzo di via Orto del Fuoco nell’area dell’Ospedale Morgagni”

(Sesto Potere) – Forlì – 19 ottobre 2018 – “Chiediamo al vertice Ausl che valuti come urgente e inderogabile il trasferimento del  Sert attualmente in via Orto del Fuoco in altra sede, preferibilmente nell’area dell’Ospedale Morgagni Pierantoni. Almeno due i motivi che ci spingono a fare questa proposta: l’inadeguatezza dei locali dove a tutt’ oggi viene dispensato il servizio  farmacologico a scopo terapeutico dei tossicodipendenti, un palazzo dalla facciata fatiscente, l’insufficienza degli orari di apertura,   e il ripetersi di situazioni di rischio che non possono essere più tollerate in un’area densamente popolata come quella a ridosso di Porta Schiavonia , Corso Garibaldi e via del Portonaccio, che già ospita un complesso di case popolari”:  

palazzo sede Sert orto del fuoco

a lanciare la proposta è il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Forlì, Fabrizio Ragni.

Pochi mesi fa un episodio di cronaca quando un’ infermiera del Sert è stata colpita al volto e la strumentazione danneggiata da una ragazza che usufruiva dei servizi di via Orto del Fuoco.

Nella stessa zona sono stati segnalati alla questura  casi di spaccio di droga, di risse tra immigrati, minacce  ai residenti e di degrado.

“Senza voler colpevolizzare gli utenti in cura al Sert, evidenziamo il senso di abbandono fra i cittadini del quartiere e gli abitanti delle case popolari di via del Portonaccio,  elenchiamo i casi di cronaca ed i fattori di rischio che rendono questa zona sempre più insicura. Il trasferimento del Sert dovrebbe prevedere come destinazione finale l’area medicalizzata dell’  Ospedale Morgagni Pierantoni  dotata di tutti i servizi, videosorvegliata e controllata dalle guardie giurate. Sarebbe difficile per gli spacciatori farsi avanti verso i ragazzi che cercano di disintossicarsi in un’area come quella di

fabrizio ragni

Vecchiazzano”: aggiunge il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Forlì, Fabrizio Ragni.

A favore  di questa proposta l’esponente azzurro indica l’esempio recente dell’attivazione della nuova sede del Sert di Ravenna nell’area ospedaliera cittadina, con una struttura che si sviluppa su due piani  e offre  spazi appropriati ad eseguire prestazioni assistenziali complesse nel rispetto delle esigenze e della dignità dell’utente, ma garantendo anche  comfort e sicurezza per gli operatori medico-sanitari.

“Noi abbiamo lanciato questa proposta e , comunque, il  trasferimento del  Sert di via Orto del Fuoco , così come auspicato dai cittadini del quartiere, dai tanti che mi hanno contattato personalmente, è davvero inderogabile. Chiediamo all’Ausl Romagna di attivarsi al più presto e se necessario consultarci perché potremo riferire a viva voce le cose che non vanno e che i cittadini non sono disposti a tollerare più”:  conclude il capogruppo di Forza Italia in consiglio comunale a Forlì e responsabile regionale Emilia-Romagna del dipartimento sicurezza di Forza Italia, Fabrizio Ragni.

Related News

Comments are closed