Sicurezza stradale, al Meeting di Rimini check up medici gratuiti con Fondazione Ania e Aci

(Sesto Potere) – Rimini – 20 agosto 2018 –  L’Aci-Automobile Club d’Italia partecipa al Meeting dell’Amicizia fra i Popoli, in programma alla Fiera di Rimini dal 19 al 25 agosto, con uno stand di 1.232 metri quadrati dedicato alle corse e alla promozione dei valori della sicurezza stradale attraverso lo sport.

ania

Nello spazio allestito da Aci Sport spiccano la pista di “Karting in Piazza”, il cui tracciato ricalca quello dell’Autodromo di Monza dove il 2 settembre si corre il Gran Premio d’Italia di F1, e i simulatori di guida sportiva per cimentarsi virtualmente nel tempio della velocità dove sfrecciano piloti della massima serie mondiale.

“Karting in Piazza” insegna ai bambini dai 6 agli 11 anni l’importanza del rispetto delle regole, su strada come in pista, fornendo i primi rudimenti del Codice della Strada e i principi basilari della mobilità responsabile: dopo un corso teorico, 500 ragazzi si confrontano con segnaletica verticale ed orizzontale al volante di speciali kart elettrici, ricevendo l’attestato di “Ambasciatori di sicurezza stradale” verso familiari ed amici.
I simulatori di guida sportiva impegnano invece 150 giovani con più di 12 anni di età, in un campionato che si articola per tutta la durata del Meeting, con premiazioni quotidiane del miglior tempo giornaliero.

“Il Meeting è centrato quest’anno sulle forze che muovono la storia e rendono l’uomo felice – dichiara il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani – e in quest’ottica ogni movimento deve essere responsabile e sostenibile, come la mobilità quotidiana di ognuno di noi sulle strade. Il valore della sicurezza è basilare per le nostre vite ed è fondamentale acquisirne consapevolezza fin da piccoli: sfruttando la capacità dello sport di generare passione e stimolando l’emozione di vivere da protagonisti le corse, Aci interpreta, in una chiave sempre più moderna, la sua missione formativa ed educativa, a tutela di 37 milioni di automobilisti e più in generale di 60 milioni di persone che si muovono ogni giorno sulle strade”.

Al Meeting di Rimini 2018 anche la Fondazione ANIA. La onlus delle compagnie assicurative torna alla manifestazione per la sesta volta nella sua storia e, per il terzo anno consecutivo, propone iniziative per la tutela della salute e la promozione di corretti stili di vita, oltre alle attività legate alla sicurezza stradale e alla diffusione della cultura del rispetto delle regole della strada. Prevenzione, protezione e sicurezza. Sono queste le parole chiave.

Check up medici gratuiti, diffusione di vademecum informativi e possibilità di effettuare prove con i simulatori di guida: sarà questo il modo in cui il settore assicurativo si presenterà ai visitatori del Meeting di Rimini. Questa offerta di servizi sarà disponibile in uno stand diviso in aree tematiche.

Nella scorsa edizione del Meeting nell’area salute furono effettuate oltre 2.000 visite. Come un anno fa, anche quest’anno saranno a disposizione specialisti che effettueranno check up medici gratuiti per vista, funzionalità

pista aci

respiratorie, funzionalità cardiache, controllo dei nei e test per valutare la predisposizione per le malattie neurodegenerative.

Un percorso di visite mediche totalmente gratuito, accessibile su prenotazione dalle 10.30 alle 20, al termine del quale saranno consegnati opuscoli realizzati dalla Fondazione ANIA contenenti consigli per seguire stili di vita corretti e salutari. A completare le informazioni, dedicate sia agli adulti sia ai bambini, ci saranno schede informative su tutto ciò che il settore assicurativo offre ai cittadini per garantire la protezione della salute.

Nello stand della Fondazione ANIA sarà allestita anche un’area dedicata alla sicurezza stradale, dove saranno presenti simulatori di guida che consentiranno ai visitatori di sottoporsi ad esercizi di guida sicura sotto la supervisione di istruttori professionisti, che spiegheranno come evitare un ostacolo improvviso, controllare un veicolo in caso di acquaplaning o controllarlo in caso di sbandata.

Grazie ad un software innovativo, inoltre, sarà possibile valutare gli effetti della guida in stato psicofisico alterato da alcol o droghe. Nella stessa area i giovani tra i 18 e i 26 anni potranno partecipare al progetto Neopatentati della Fondazione ANIA, che regalerà centinaia di corsi di guida sicura all’autodromo di Misano Adriatico.

Related News

Comments are closed