ravenna

Settimana europea della mobilità, a Ravenna eventi dal 16 al 22 settembre. Start Romagna promuoverà il trasporto pubblico

(Sesto Potere) – Ravenna – 11 settembre 2017 – Laboratori creativi, sport, poesia, concerti, pedalate e camminate: tante le iniziative che si svolgeranno a Ravenna durante la Settimana Europea della Mobilità, in programma dal 16 al 22 settembre, con lo slogan “Condividere ti porta lontano”, a cui il Comune di Ravenna aderisce anche quest’anno, grazie al supporto del progetto europeo InnovaSUMP.

Sciame di biciclette a Ravenna

Sciame di biciclette a Ravenna

Il programma è stato presentato  alla scuola Don Minzoni dagli assessori Ouidad Bakkali, alla Pubblica istruzione, Roberto Fagnani, alla Mobilità, Agostina Melucci, dirigente Ufficio provinciale scolastico di Ravenna e Carla Solaini, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo San Biagio.

La novità riguarda l’interruzione temporanea della circolazione dei veicoli a motore in via Cicognani, di fronte alla scuola Don Minzoni. Una sperimentazione per rendere fruibile esclusivamente al traffico pedonale e ciclabile il tratto che va dall’ intersezione con via Dradi all’ingresso della palestra dell’istituto Don Minzoni. L’area sarà allestita, in collaborazione con Azimut e Merli Sport, con un tappeto verde e arredi temporanei già realizzati dai ragazzi della scuola.

Durante le giornate di sperimentazione è previsto un calendario di eventi che vedrà nelle ore mattutine, la cooperativa sociale Kirecò organizzare attività di animazione con i ragazzi della Don Minzoni, anche in collaborazione con la Polizia municipale che si occuperà di educazione stradale; mentre nelle ore pomeridiane si terranno incontri, laboratori creativi, esibizioni sportive a cura delle associazioni del territorio.

bus Start Romagna

bus Start Romagna

Sabato 16 dalle 12 Start Romagna distribuirà materiale informativo per la promozione del trasporto pubblico e sarà presente con un autobus in esposizione; lunedì 18 settembre alle 17.30 l’associazione sportiva Edera Ravenna eseguirà una performance di ginnastica ritmica; martedì 19 dalle 19 alle 20.30 Invasioni Poetiche porterà la poesia in strada; mercoledì 20 gli “Amici della bici” aderente alla Federazione italiana amici della bicicletta dalle 12 illustrerà gli itinerari ciclabili e le proposte per migliore la ciclabilità nel territorio ravennate.

Giovedì 21 alle 18 i ragazzi della scuola Don Minzoni eseguiranno un concerto aperto a tutti; venerdì 22 dalle 15 il Bibliobus farà tappa di fronte alla Don Minzoni per promuovere la lettura tra giovani e adulti, con il proprio carico di oltre 2000 tra libri e materiali multimediali; sabato 23 dalle 12 PluService, società che realizza app per la mobilità, presenterà e promuoverà, con coupon sconto, servizi smart per la mobilità, dal pagamento della sosta al biglietto elettronico di autobus e treni direttamente dal proprio smartphone; nella serata di lunedì 25 settembre  il Consiglio dell’Area territoriale del centro urbano (ex Prima Circoscrizione) si riunirà per una seduta pubblica.

All’interno della Settimana Europea della Mobilità si segnalano, inoltre, le iniziative “Pedalando tra i parchi – alla scoperta degli angoli verdi urbani” che si svolgerà domenica 17 con ritrovo alle 9 ai Giardini pubblici in viale Santi Baldini e l’iniziativa, “PasseggiAmo Ravenna” in programma domenica 24 dalle 9 in piazza Kennedy, per rivivere il centro della città in un percorso che collegherà, a piedi o in bicicletta, tutte le sue porte storiche.

Start Romagna

Start Romagna

“Abbiamo deciso di effettuare la sperimentazione in Via Cicognani – hanno spiegato gli assessori alla Mobilità, Roberto Fagnani, e alla Pubblica istruzione, Oudad Bakkali – anche per dare risposta alle segnalazioni dei residenti del quartiere sulla necessità di migliorare il livello di sicurezza e proseguire un percorso orientato alla mobilità sostenibile e alla sicurezza stradale già avviato con il nuovo percorso ciclabile, il restringimento della carreggiata, l’installazione dei paletti per la protezione dei pedoni, la zona 30km/h. Questa sperimentazione è un’importante occasione per aumentare l’attenzione a favore dei bambini di fronte alla scuole, troppo spesso luoghi di incidenti stradali e per diffondere una nuova cultura di mobilità pulita, condivisa e intelligente”.

Il Comune sta lavorando per informare tutti i cittadini interessati e minimizzare eventuali disagi alla circolazione che potranno verificarsi nelle giornate della sperimentazione. A tale proposito si sottolinea che la circolazione su via Dradi e su tutte le traverse di via Cicognani non verrà modificata e non subiranno alcuna modifica gli accessi alle attività commerciali, tra cui il forno “Le delizie” di via Cicognani che supporta l’iniziativa. Il tratto interessato dalla sperimentazione è lungo circa 45 metri, non coinvolge nessun accesso carrabile privato, né comporta alcuna deviazione dei percorsi dei mezzi pubblici.

L’iniziativa è organizzata con il supporto del progetto INTERREG EUROPE InnovaSUMP, cofinanziato dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale ed avente l’obiettivo di facilitare l’adozione di Piani per la Mobilità Urbana Sostenibile (PUMS) innovativi, mostrandone i benefici, creando una forte leva finanziaria e assicurando un forte impegno nella mobilità sostenibile

( www.interregeurope.eu/innovasump ).

Related News

Comments are closed