Rimini, iniziati lavori per realizzazione Belvedere sopraelevato Piazzale Kennedy

(Sesto Potere) – Rimini – 30 aprile 2018 – Sono iniziati nei giorni scorsi i lavori di montaggio delle strutture materiali per la realizzazione del nuovo belvedere sopraelevato di piazzale Kennedy.

belvedere kennedy

Si parte così con la parte esteticamente più suggestiva e visibile di un cantiere che, assieme al rifacimento del sistema fognario previsto nel Piano di Salvaguardia della Balneazione, consegnerà alla città un’area completamente inedita e riqualificata: un nuovo presidio idraulico sotto il manto stradale, un belvedere sopra.

Il primo pezzo di quel grande progetto di rigenerazione del waterfront che si chiama Parco del Mare.

Il nuovo belvedere o promenade sospesa è un progetto architettonico – paesaggistico che ha lo scopo di mitigare l’impatto dei volumi necessari alla realizzazione dell’impianto sottostante per la captazione delle acque e, nello stesso tempo, contribuire

belvedere kennedy

alla rinascita dell’intero Piazzale Kennedy, diventando uno stralcio del nuovo Parco del Mare.

In particolare, il progetto architettonico prevede un involucro che cominci dolcemente dal parco e, attraverso scale e gradini progressivi (e un’ascensore per i portatodi di handicap) salga fino ad un massimo di circa 6 metri di altezza rispetto all’attuale piano stradale (8 metri sul livello del mare) ed avvolga gli elementi tecnologici coprendoli con una passeggiata che culmina in due zone di belvedere sul mare, ad altezza differente.

Questa parte sopraelevata fa parte di un progetto complessivo dal costo di circa 30 milioni di euro.

belvedere kennedy

Lo stato di avanzamento complessivo del cantiere è arrivato ad oltre il 69% dei lavori.

“Entro autunno- commenta l’assessore all’Ambiente, Anna Montini- Rimini potrà contare su uno dei gangli strategici del PSBO per il miglioramento della balneazione e della rete fognaria e, insieme, la riqualificazione di un tassello fondamentale della zona mare. Riqualificazione sopra e sotto, con una integrazione che è alla base del parco del mare e che tra pochi mesi, qui in piazzale Kennedy, avrà il suo primo, emozionante step completo e concreto”.

Related News

Comments are closed