renzi a reggio ed a bologna

Renzi in Emilia, fra annunci (“a primavera si vota”) e contestazioni per il decreto “salvabanche”

(Sesto Potere) – Bologna/Reggio Emilia – 2 settembre 2017 – Vivace contestazione politica, questa mattina, al segretario nazionale del Partito Democratico Matteo Renzi alla Festa dell’Unità , in corso al Parco Nord a Bologna di Bologna. Durante  il comizio del leader del Pd una signora s’è alzata dalle fila del pubblico ed ha gridato slogan  contro il governo e i finanziamenti pubblici agli istituti di credito, esponendo uno striscione del comitato ‘No Salvabanche’.

renzi a reggio ed a bologna

renzi a reggio ed a bologna

Il segretario del Pd , dal palco, le ha risposto affermando, fra l’altro: “Voi avete rubato” ….   lo dice a sua sorella!”.

Le critiche mossegli riguardavano i contenuti del decreto salva banche quando Renzi era premier che aveva interessato soltanto una platea del 50% dei 130mila risparmiatori italiani coinvolti nella vicenda   di Banca Etruria, Banca Marche, Cari Ferrara e Cari Chieti.

Sempre oggi,   in Emilia-Romagna per un tour di un’intera giornata, durante la quale sarà ospite di alcune iniziative del partito – questa volta nel pomeriggio, dal palco di Festa Reggio, la festa provinciale del Pd reggiano –  l’ex premier ha confermato che “si voterà in primavera” e sarà il Presidente della Repubblica Mattarella a decidere quando chiudere formalmente la legislatura, invocando al contempo l’unità del partito: “Non possiamo permetterci  che il Pd stia a litigare dalla sera alla mattina , basta, dobbiamo fare gioco di squadra, è finito il tempo degli scontri interni”.

Il tour di Renzi continuerà questa sera alle 19 alla Festa dell’Unità di Modena e domani domenica 3 settembre, è atteso alle 11 a Pesaro, alla Festa degli enti locali. Poi, alle 13 tornerà in  Romagna, questa volta a Ravenna, per un incontro (e pranzo) con i militanti del partito. A seguire appuntamenti a Lodi e  Crema.

Related News

Comments are closed