Manovra, il 48%degli italiani la boccia o non si esprime. Popolarità governo in calo

(Sesto Potere) – Roma – 18 ottobre 2018 – Gli italiani si dividono a metà. Il 52% dei nostri concittadini esprime, nel complesso, una valutazione positiva sulla manovra economica annunciata dal Governo in occasione della presentazione del Def; un giudizio di segno opposto giunge invece dal 38% dei cittadini ed un altro 10% non si esprime: è questo in sintesi il dato che emerge da un’indagine condotta dall’Istituto Demopolis.

L’opinione pubblica si divide maggiormente sulla scelta di alzare il deficit al 2,4%: il 48% ritiene la decisione necessaria per l’attuazione delle misure economiche previste dal programma di Governo stilato da Salvini e Di Maio. L’innalzamento del deficit è considerato invece inopportuno dal 37% degli italiani, preoccupati dei rischi legati all’incremento del debito pubblico e all’aumento dello Spread.

Il dibattito dell’ultima settimana sembra pesare sul giudizio dell’opinione pubblica in merito ad alcune misure della legge di Bilancio. Secondo l’analisi effettuata da Demopolis per il programma Otto e Mezzo, quasi un italiano su due ammette di avere un certo timore dell’aumento dello Spread registrato negli ultimi giorni; poco più di un terzo sostiene invece che non sia un problema, trattandosi di un tentativo di influenza dei mercati sulle scelte politiche. Il 16% non si esprime in materia.

E le preoccupazioni legate alla manovra economica incidono sulla fiducia degli italiani nel Governo Movimento 5 Stelle-Lega: facendo registrare , secondo i dati dell’Istituto diretto da Pietro Vento,una nuova  flessione nell’ultima settimana: il 58% dei cittadini esprime un’opinione positiva sull’attuale Esecutivo, contro il precedente 61%,  da giugno ad oggi è il dato più basso.

Quanto al consenso dei singoli partiti – secondo il Barometro Politico di ottobre dell’Istituto Demopolis – la Lega si conferma, con il 31,5%, prima forza politica: un punto e mezzo sopra il Movimento 5 Stelle, posizionato oggi al 30%. Gli altri partiti di opposizione registrano segni di ripresa,  il Partito Democratico, in attesa del nuovo segretario, si attesta al 17,4%, Forza Italia all’8,3%,  Fratelli d’Italia al 3,2%, LeU il 2,1%,  e +Europa di Emma Bonino al 2%.

Nota informativa

L’indagine sulla manovra del governo e il consenso dei partiti è stata condotta dal 10 al 12 ottobre 2018 dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, per il programma Otto e Mezzo, su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.

Related News

Comments are closed