Maltempo, frane ed esondazioni, da Regione 2,2 mln per 40 interventi di messa in sicurezza

(Sesto Potere) – Bologna – 18 settembre 2018 – Saranno 40 i cantieri che apriranno a breve, da Piacenza Rimini, per far fronte ai danni causati da diversi episodi di maltempo che si sono susseguiti nel corso di quest’anno in Emilia-Romagna.

campo allagato

Sul piatto oltre 2 milioni di euro (2 milioni e 265 mila) che la Giunta regionale ha stanziato con provvedimento per intervenire sulla sicurezza di fiumi e versanti, la sistemazione di argini e difese spondali, la riapertura della viabilità dove interrotta da dissesti e per evitare isolamenti di frazioni e centri abitati.

Nel dettaglio, sono sei gli interventi previsti nel piacentino (290mila euro), nove nel parmense (425.055 euro), cinque nel reggiano (387mila euro), nove nel modenese(442.575 euro), quattro nel bolognese (125mila euro), tre nel forlivese-cesenate(325mila euro) e due nel ferrarese (140mila euro). Un intervento è stato finanziato rispettivamente in provincia di Ravenna (31mila euro) e di Rimini (100mila euro).

“Prosegue l’impegno della Regione a fianco dei territori e delle comunità ferite da eventi meteo che, a causa dei cambiamenti climatici in corso, risultano sempre più frequenti e dalle conseguenze evidenti”: afferma l’assessore

frana

regionale alla Protezione civile, Paola Gazzolo.

I nuovi cantieri sono resi possibili dallo stanziamento di risorse regionali che si affiancano a quelle già messe a disposizione nei mesi scorsi e ai fondi nazionali ottenuti in seguito alla dichiarazione dello stato di emergenza nazionale per gli eventi di febbraio e marzo.

“Ora l’obiettivo è far partire il prima possibile le opere, per chiuderle prima dell’arrivo delle piogge autunnali”: è l’intento dell’assessore.

Related News

Comments are closed