Inflazione a +1,5%, Federconsumatori: aggravio spesa di +444 euro annui a famiglia

(Sesto Potere) – Roma- 3 agosto 2018 – L’Istat ha diffuso  le stime relative al tasso di inflazione a luglio, con una crescita del +1,5% su base annua. Tale aumento – secondo Federconsumatori – si traduce, per una famiglia media, in un aggravio di +444 Euro annui. E schizza ancora più in alto il tasso relativo al carrello della spesa, che si attesta al +2,3%. Preoccupano in maniera particolare gli aumenti che investono i prodotti alimentari. “Aumenti di questa portata risultano, infatti, insostenibili per le famiglie, che devono affrontare spese non proporzionate alle retribuzioni percepite.”

spesa

Tale andamento – a parere di Federconsumatori  –  rappresenta un grave campanello di allarme, a maggior ragione se si tiene conto del fatto che l’incidenza dell’aumento dei prezzi pesa in misura notevolmente maggiore sui redditi medio-bassi.

Il protrarsi di tale andamento non farà altro che contenere ulteriormente la domanda interna, con un impatto negativo sul versante della produzione e, conseguentemente, sull’andamento occupazionale , insiste Federconsumatori.

“Tale andamento rivela, ancor auna volta, la necessità di interventi in grado di imprimere una svolta radicale in direzione della crescita equilibrata e sostenibile, attraverso un rilancio dell’occupazione ed una attenta redistribuzione dei redditi.”:  dichiara Emilio Viafora, Presidente Nazionale di Federconsumatori.

Related News

Comments are closed