In 100 giorni un quinto degli elettori italiani ha modificato idea

(Sesto Potere) – Roma – 21 giugno 2018 – 6 italiani su 10 esprimono un’opinione positiva sul Governo Conte; di segno differente è il giudizio di circa un terzo dei cittadini.

voto

Il dato emerge dall’indagine condotta dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, a 20 giorni dall’insediamento dell’Esecutivo M5S-Lega. 

Le scelte e gli annunci delle ultime settimane, a partire dalla decisione di impedire l’approdo nei porti italiani della nave Acquarius, hanno pesato in modo rilevante sul consenso ai partiti. 
Secondo il Barometro Politico Demopolis, il Movimento 5 Stelle otterrebbe oggi il 29%: un punto sopra il suo alleato di Governo, la Lega, al 28%, cresciuta di oltre 10 punti in poco più di tre mesi.
Stabile il Partito Democratico al 19%; in calo Forza Italia al 10% e Fratelli d’Italia al 3,8%. LeU, col 2,5%, non entrerebbe in Parlamento. 
Il commento
“I dati di giugno – spiega il direttore dell’Istituto Demopolis Pietro Vento – confermano quanto il consenso in Italia sia divenuto liquido e mobile: in poco più di 100 giorni quasi un quinto degli elettori ha modificato le proprie scelte di voto rispetto al 4 marzo scorso”. 
Ed è un dato che non stupisce: le analisi di Demopolis per il programma Otto e Mezzo registrano da anni una crescente “infedeltà” ai partiti tra una tornata elettorale e l’altra. È di appena un terzo la percentuale di italiani che ha votato nello stesso modo dal 2013 ad oggi: il 67% ha modificato negli ultimi 5 anni il proprio comportamento elettorale. 
Nota informativa 
L’indagine è stata condotta dal 19 al 20 giugno 2018 dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, per il programma Otto e Mezzo (LA7) su un campione stratificato di 1.500 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento del Barometro Politico Demopolis a cura di  Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone.

Related News

Comments are closed