Forlì, Minutillo (Fratelli d’Italia): Decida il sindaco Drei se ricandidarsi nel 2019

(Sesto Potere) – Forlì, 20 marzo 2018 – Il deputato del Pd Marco Di Maio , ieri sera, nel corso della  direzione del Partito forlivese, ha sostanzialmente chiesto al sindaco Davide Drei di comunicare «se si ricandida oppure no» con l’intenzione del Pd di  «analizzare in fretta la situazione, per non essere condizionato dalla vicenda giudiziaria». 

davide minutillo

E mentre lo stesso sindaco  di Forlì ha assicurato che la sua riflessione sul da farsi «Non andrà per le lunghe», Davide Minutillo, consigliere comunale di Fratelli d’Italia, commenta quella che definisce una: «scomunica ufficiale di Marco Di Maio nei confronti del sindaco» aggiungendo che: «Appare chiaramente come una mossa della disperazione quella del parlamentare forlivese che sta cercando di salvare il “poltronificio del Partito Democratico”. In queste ore tutti i dirigenti del Pd sono terrorizzati di perdere il potere (dopo la vittoria del centrodestra il 4 marzo , ndr) ma soprattutto dall’idea di cercarsi un posto di lavoro. Chiaramente la scomunica ha il solo interesse elettorale e non il bene comune per la città di Forlì».

«Tuttavia – aggiunge Davide Minutillo –  ci lasciano perplesse le parole di Di Maio che non ha riconosciuto i molteplici fallimenti della città su centro storico, immigrazione, sicurezza, quartieri, sport, cultura, sociale, aeroporto  e commercio. In questi anni il sindaco Drei non ha portato a casa neanche un

Davide Drei

risultato ed anziché fare un mea culpa il partito democratico continua a non ammettere il proprio governo fallimentare».

«Inoltre, Drei la smetta di nascondere la testa sotto la sabbia e per una volta dica la verità ed informi il consiglio su tutte le vicende giudiziarie che riguardano la sua amministrazione e l’unione e che fino ad adesso ha  nascosto sotto il tappeto.  Anche lo stesso Di Maio in questi anni ha fatto poco per il territorio molto bravo solamente a sventolare slogan elettorali tradotti in un nulla di fatto, lo dimostra lo scarno risultato ottenuto alle politiche che gli hanno consentito di essere eletto per un soffio.»: conclude il consigliere comunale di Fratelli d’Italia.

Related News

Comments are closed