Elezioni amministrative in Emilia-Romagna, ecco i 15 sindaci eletti al 1° turno. Cinque comuni al ballottaggio

(Sesto Potere) – Bologna – 13 giugno 2017 – Sono cinque i comuni in Emilia-Romagna con oltre 15mila abitanti (su sei chiamati alle urne) che andranno al ballottaggio tra 15 giorni, il 25 giugno prossimo, per eleggere il proprio sindaco. Questo il responso delle urne nelle elezioni amministrative di domenica 11 giugno.

elezioni comunali

elezioni comunali

A Parma la sfida sarà tra il sindaco uscente, Federico Pizzarotti a capo di una lista civica che ha ottenuto il 34,8% dei consensi, e Paolo Scarpa, candidato del centrosinistra, preferito dal 32,7% dei votanti.
Piacenza vedrà invece in lizza Patrizia Barbieri, centrodestra, con il 34,78% dei consensi e Paolo Rizzi, centrosinistra, che ha ottenuto il 28,19% dei voti.
A Riccione, nel riminese, il sindaco uscente Renata Tosi, centrodestra che ha ottenuto il 36,1% dei voti, affronterà Sabrina Vescovi, centrosinistra votata dal 34,2%.
Nel bolognese, a Budrio, sfida tra Giulio Pierini, centrosinistra, sindaco uscente che ha ottenuto il 44,6% dei consensi e Maurizio Mazzanti a capo di una lista civica che ha guadagnato il 36,1%.
Infine a Vignola, nel modenese, il confronto sarà tra Simone Pelloni, centrodestra, con il 34,05% dei consensi e Paola Covilli, centrosinistra, scelta dal 31,61% dei votanti.

Eletto al primo turno, unico dei comuni superiori ai 15mila abitanti che non avrà bisogno del secondo turno di ballottaggio, Marco Fabbri, sostenuto da una lista civica, che è stato riconfermato alla guida di Comacchio, nel ferrarese, con il 50,9% dei consensi.

Negli altri 14 comuni, in tutto erano 20 quelli chiamati al voto in Emilia-Romagna, sono stati eletti sindaco, nel ferrarese, Roberto Lodi (lista civica, 38,06%) nel Comune Terre del Reno e, nel modenese, Massimo Paradisi (centrosinistra e civiche 53,63%) a Castelnuovo Rangone ed Enrico Diacci (lista civica 47,92%) a Novi di Modena.

elezioni_spoglio

elezioni_spoglio

Nei tre comuni al voto in provincia di Forlì-Cesena sono stati eletti: Marianna Tonellato (lista civica 43,41%) a Castrocaro Terme e Terre del Sole, Francesco Tassinari (lista civica 51,26%) a Dovadola ed Ermes Battistini (lista civica 54,23%) a Longiano.

Nel piacentino i nuovi sindaci eletti al primo turno sono: Paolo Negri (lista civica 45,09%) a Bettola, Andrea Alfani (lista civica 62,24%) a Carpaneto Piacentino, Gimmi Distante (lista civica 60,33%) a Monticelli D’Ongina e Romano Freddi (lista civica 52,27%) a Villanova sull’Arda.

A Riolo Terme, nel ravennate, eletto Alfonso Nicolardi (centrosinistra 59,19%), mentre Giuseppe Artioli, detto Germano (lista civica 51,52%) è il nuovo sindaco di Campegine, nel reggiano.
Infine, nel riminese, Domenica Spinelli (lista civica 49,37%) è stata eletta sindaco a Coriano e Giorgio Ciotti (lista civica 43,07%) a Morciano di Romagna.

In calo la percentuale dei votanti in Emilia-Romagna che si attesta sul 55,51% (in precedenza avevano votato il 65,5%).

Dati dell’affluenza in flessione in tutti i comuni interessati al voto, a partire dai due capoluoghi: Parma con il 53,65% (era il 64,55%), Piacenza con il 56,39% (era il 65%).

A Budrio (Bo) sono andati alle urne il 59,33% (erano il 69,53%).
Nel ferrarese, a Comacchio si è recato alle urne il 52,07% (era il 59,52%), mentre a Terre del Reno il 64,68% (Unione comunale per la prima volta al voto).

elezioni-comunali-schede

elezioni-comunali-schede

Nel modenese, a Castelnuovo Rangone (Mo) l’affluenza si è fermata al 42,60% (era il 57,83%), a Novi di Modena (Mo) ha votato il 55,16% (era il 59,74%) e a Vignola (Mo) il 54,15% (era il 74,25%).
In provincia di Forlì-Cesena, a Castrocaro Terme e Terre del Sole (Fc) ha votato il 56,24% (era il 65,23%), a Dovadola il 65,10% (era il 72,62%), a Longiano il 50,04% (era il 67,18%).

Nel piacentino, a Bettola i votanti sono stati il 61,67% (erano il 63,87%), a Carpaneto Piacentino il 60,52% (erano il 70,52%), a Monticelli D’Ongina il 58,58% (erano il 67,37%), a Villanova sull’Arda il 67,73% (erano il 77,45%).

Nel riminese, a Coriano i votanti sono stati il 55,96% (erano il 60,60%), a Morciano di Romagna il 61,59% (erano il 69,78%), a Riccione il 61,78% (erano il 71,15%).
Infine, a Riolo Terme, nel ravennate, l’affluenza è stata del 58,08% (era il 66,49%) e a Campegine, nel reggiano, del 59,35% (era il 63,34%).

Related News

Comments are closed