Centrodestra e sindacato Ugl in piazza contro la riforma delle pensioni

(Sesto Potere) – Forlì – 5 dicembre 2017 – Oggi pomeriggio l’Ugl è scesa in piazza in tutta Italia ed anche a Forlì con la mobilitazione sindacale nazionale  #vietatovivere “pensione irraggiungibile” contro la legge Fornero e contro le politiche previdenziali del governo Renzi/Gentiloni che non ha fornito alcuna risposta alle richieste del sindacato e dei lavoratori vicini alla pensione.

foto di gruppo Ugl consiglieri

“L’appuntamento – spiega Filippo Lo Giudice, neosegretario territoriale dell’Ugl di Forlì-Cesena e Rimini – a Forlì s’è svolto martedì pomeriggio in piazza Saffi , angolo via delle Torri a Forlì, dove al tavolo informativo del sindacato hanno partecipato anche i capigruppo comunali  di Forza Italia e Fratelli d’Italia, Fabrizio Ragni e Davide Minutillo, il consigliere comunale di Forza Italia Lauro Biondi e il capogruppo del Misto, Daniele Avolio. Daniele Mezzacapo, capogruppo della Lega Nord, non ha potuto partecipare ai lavori del consiglio e non è riuscito ad essere dei nostri, pur condividendo la battaglia”.

Attivisti e quadri dirigenti dell’Ugl di Forlì-Cesena-Rimini hanno distribuito volantini informativi contro  la fase due della riforma delle pensioni proposta dal governo Gentiloni nella legge di Bilancio 2018 attualmente all’esame di Montecitorio dopo il primo ok di Palazzo Madama.

Related News

Comments are closed