Bologna, bomba fra via Zanardi e via Bovi

(Sesto Potere) – Bologna – 13 febbraio 2018 – A seguito del rinvenimento di un ordigno bellico risalente al Secondo conflitto mondiale tra le vie Zanardi e Bovi Campeggi di Bologna, nelle vicinanze del sottopasso ferroviario, in terreno di proprietà privata, si rendono necessarie operazioni di bonifica a tutela della pubblica incolumità. L’ordigno bellico, dal peso di 500 libbre, è in cattivo stato di conservazione.

soldato e bomba

Domenica 8 aprile, a partire dalle ore 8,30, sono previste le operazioni di disinnesco dell’ordigno mediante dispolettamento sul luogo del ritrovamento e successivo trasporto nella cava “I Laghi” (località Pianoro) per procedere al brillamento.

A partire dal pomeriggio di martedì 13 febbraio, gli agenti dei reparti territoriali Porto-Saragozza e Navile della Polizia Municipale inizieranno un’operazione di informazione a tappeto presso tutte le abitazioni, le attività commerciali e non presenti nella “danger zone” che interessa in parte i quartieri Navile e Porto-Saragozza. Gli agenti forniranno informazioni sulle operazioni di bonifica, sui punti di accoglienza e sui presidi sanitari per persone che necessitano di particolare assistenza, consegneranno l’ordinanza del Sindaco e un avviso alla cittadinanza (scritto in italiano, inglese, francese e arabo), che riassume tutte le informazioni utili.

Per quanto riguarda le sole famiglie residenti interessate, gli agenti raccoglieranno tutte le informazioni utili per capire se nel periodo di evacuazione necessitano di accoglienza, trasporto e se ci sono casi di non autosufficienza.

L’operazione di raccolta delle informazioni verrà svolta esclusivamente da agenti delle Polizia Municipale di Bologna in divisa. Questo al fine di evitare spiacevoli episodi di truffe o raggiri ai danni dei cittadini. Nel caso gli agenti non dovessero trovare i cittadini in casa al momento del loro passaggio, lasceranno affisso alle porte l’avviso dove si possono trovare i numeri di telefono dei call center di Quartiere e della Centrale Radio Operativa della Polizia Municipale per avere informazioni e

bonifica bomba sesto

richiedere assistenza.

Tutta la popolazione presente a qualsiasi titolo nella zona di pericolo, da considerarsi in un raggio lineare di 800 metri dal luogo in cui è ubicata la bomba, dovrà allontanarsi a titolo temporaneo e precauzionale, fino al termine delle operazioni.

Sono 48 le vie interessate e 781 i civici coinvolti (come da specifica ordinanza).

residenti interessati dal provvedimento sono 9.401, per un totale di 5.694 famiglie, di cui 1.270 con over 75.

Tutta la popolazione presente a qualsiasi titolo nelle vie e nei civici indicati e comunque anche in tutti gli immobili, strade, terreni o manufatti di qualsiasi genere, purché rientranti nella “danger zone”, dovrà, entro le 8.15, allontanarsi dalla zona.

In vista dell’operazione di brillamento sarà inoltre necessario introdurre limitazioni alla viabilità privata e pubblica per tutta la durata dell’operazione che verrà avviata alle ore 8.30, fino a cessate esigenze, e comunque non prima delle ore 13.

Related News

Comments are closed