Basket, Cus Bologna campione d’Europa

(Sesto Potere) – Bologna – 8 agosto 2018 – La squadra maschile di basket del Cus Bologna è campione d’Europa per il secondo anno consecutivo. A Coimbra, in Portogallo – sede dei Campionati europei universitari (EUSA) – la formazione dell’Università di Bologna ha superato in finale, per 92 a 75, i turchi della Beykent University, conquistando la medaglia d’oro. I ragazzi del Cus Bologna si confermano così campioni d’Europa, dopo il trionfo dello scorso anno agli EUSA di Miskolc, in Ungheria.

Cus Bologna

Cus Bologna

La squadra dell’Alma Mater è la prima in Italia a bissare una finale europea a dodici mesi di distanza. Un nuovo primato in campo internazionale che si aggiunge ai tanti altri conquistati negli scorsi anni: prima squadra universitaria italiana a salire sul podio, prima ad arrivare in finale, prima a conquistare il titolo europeo.

“È una sensazione straordinaria”, dice l’allenatore Matteo Lolli. “Un successo che ci siamo meritati riuscendo a superare squadre molto forti. La nostra forza è il concetto di gruppo: gli altri hanno puntato su tre o quattro elementi, noi abbiamo sempre messo in campo la forza di undici elementi e di uno staff straordinario”.

La vittoria in finale contro i turchi della Beykent University è arrivata al termine di una partita in salita per il Cus Bologna: dopo i primi due quarti chiusi in svantaggio – il primo sul 14-22 e il secondo 41-46 – la squadra dell’Alma Mater ha trovato la forza per rimontare. Riuscendo a ribaltare il risultato in chiusura del terzo quarto (66-

Cus Bologna

63) e allungando il vantaggio negli ultimi minuti, fino al successo finale: 92 a 75.

“È stato un finale in crescendo”, conferma Alessio Tugnoli, nominato MVP (Most Valuable Player) della partita. “Abbiamo chiuso la stagione nel migliore dei modi”. E il capitano della squadra, Gioacchino Chiappelli, pensa già al futuro: “È la seconda medaglia d’oro consecutiva, ma non ci fermiamo qui: siamo un bel gruppo e non abbiamo intenzione di tirarci indietro”.

A Coimbra, il Cus Bologna ha fatto un percorso quasi perfetto. L’unica sconfitta è stata, nel girone di eliminazione, contro i francesi di Rouen. Ma la vittoria contro i polacchi della Jagiellonian University e i greci della Democritus University of Thrace, hanno permesso alla squadra dell’Alma Mater di chiudere il girone al secondo posto e passare agli ottavi.

Qui i ragazzi del Cus Bologna hanno incontrato una delle squadre più temute del torneo: i serbi della University of Nis. Nonostante una partenza in svantaggio, la formazione Unibo è riuscita ad avere la meglio, raggiungendo così in semifinale i russi della Moscow State University.

Un altro successo ed ecco la finale, ancora una volta in salita, contro i turchi della Beykent University che ha portato al titolo europeo.

Related News

Comments are closed