Anziani, Parma: meeting internazionale di progetto Ue: ‘Activage’

(Sesto Potere) – Parma – 22 maggio 2018 – A maggio Parma ospiterà il meeting internazionale sul progetto europeo “Activage”, studio multicentrico e su larga scala, per l’applicazione delle tecnologie e dei dispositivi IoT (Internet delle cose) negli ambienti di vita quotidiana delle persone over 65 anni con l’obiettivo di migliorare la salute degli anziani e favorire uno stile di vita attivo e autonomo anche in età avanzata.  

parma

L’evento centrale, con sessione aperta, sarà giovedì 24 maggio, dalle ore 9.30 alle 12.30 al Centro Congressi Campus dell’Università di Parma, Parco Aree delle Scienze, 17.

Obiettivo: presentare ai professionisti della salute e alla cittadinanza la ricerca sviluppata in Italia a Parma, nel “Deployment Site” Regione Emilia-Romagna, sull’applicazione dell’IoT su persone over 65 che hanno subito un ictus.    

progetto ue activage

Dopo i saluti delle Autorità, Sergio Guillencoordinatore di ActivageProgect e manager Mysphera, presenta il progetto. Seguono gli interventi di Antonio Brambilla, direttore Assistenza Territoriale Regione Emilia-Romagna, di Enrico Montanari, responsabile Activage-DS RER Ausl Parma,  e di Paolo Ciampolini, Professore Dipartimento di Ingegneria e Architettura Università di Parma.

La mattinata si conclude con una tavola rotanda, con la partecipazione dei partner europei di Activage.

Il convegno è stato accreditato ECM per tutte le professioni sanitarie.

Per iscriversi: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-plenary-meeting-activage-45229267958

Il meeting si svolgerà anche nelle giornate del 22, 23 e 25, riservate ai rappresentanti dei 9 centri di sviluppo in sette paesi europei (Italia, Grecia, Finlandia, Spagna, Francia, Regno Unito, Germania) e ai 49 partner del progetto di confrontarsi sulle strategie e sulle tempistiche richieste per raggiungere,

parma

nella data prevista del 2020, gli obiettivi utili a formulare alla CE un piano assistenziale per le persone over 65 anni colpite da ictus.

Lo sviluppo del progetto in Italia, patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna, vede la collaborazione di numerosi  partner pubblici e privati che operano in diversi settori, dalla sanità all’informatica e alla domotica, dalla ricerca alle telecomunicazioni: Cup 2000Azienda Unità Sanitaria Locale di ParmaAurora Domus Cooperativa Sociale OnlusIsti – Consiglio Nazionale delle RicercheUniversità degli Studi di ParmaIBM Research GMBHWind Tre.

Vai alla sezione dedicata al progetto

Scarica l’opuscolo informativo

Related News

Comments are closed