Allevamenti suinicoli, maiali feriti e maltrattati in val Bidente, denunciato veterinario

(Sesto Potere) – Santa Sofia – 9 agosto 2018- Nel corso di controlli svolti in provincia di Forlì-Cesena, presso due allevamenti suinicoli  della valle del Bidente, svolti da personale della Stazione Carabinieri Forestale di Santa Sofia, unitamente al Servizio Veterinario dell’Ausl Romagna, sono emerse numerose violazioni alle normative inerenti il benessere dei suini e la gestione dei reflui zootecnici.

carabinieri

Nello specifico gli accertamenti hanno evidenziato l’assenza di acqua continuamente a disposizione dei suini, densità eccessiva di animali in alcuni box, animali feriti tenuti in box insieme ad animali sani, irregolarità nella tenuta dei registri di allevamento, vasche per la raccolta dei reflui sprovviste dei requisiti di legge.

A seguito del controllo di alcuni suini maschi adulti che presentavano ferite sul posteriore ed evidenti gonfiori, emergeva che gli stessi erano stati sottoposti a castrazione chirurgica senza trattamento anestetico con notevoli sofferenze inflitte agli animali.

Al termine dei controlli gli animali sono stati sottoposti a sequestro penale ed un Veterinario operante responsabile del benessere degli animali in allevamento è stato deferito all’A.G. per l’ipotesi di maltrattamento di animali di cui all’art. 544 ter codice penale.  Altri soggetti sono sottoposti ad

carabinieri forestali

indagini.

Sono inoltre state elevate sanzioni amministrative per circa 16mila euro. Eseguite anche alcune perquisizioni in allevamenti e studi veterinari disposte dalla Procura della Repubblica di Forlì le cui attività sono coordinate dal dott. Santangelo.

“Le attività poste in essere dai Carabinieri Forestali dell’Emilia Romagna si inseriscono in un quadro
di sempre maggiore tutela degli animali pianificate dal Comando Regione“: si legge in una nota del Comando della Regione Carabinieri “Emilia Romagna”

Related News

Comments are closed