A Cervia borse di studio Gino Pilandri

(Sesto Potere) – Cervia – 9 febbraio 2018 – Per premiare e valorizzare gli studenti e studentesse cervesi e coloro che contribuiscono alla ricerca e al recupero della storia e dell’identità cittadina, la Giunta ha confermato le “Borse di studio in memoria di Gino Pilandri”, insigne storico e primo sindaco di Cervia del Dopoguerra.

cervia

Come per le precedenti edizioni, sono tre le categorie di assegnazione delle borse di studio: studenti e studentesse di scuole secondarie di 2° grado residenti a Cervia; studenti e studentesse universitari residenti a Cervia; tesi di laurea di argomento attinente alla città di Cervia.

Per le borse di studio per studenti e studentesse delle scuole secondarie di 2° grado residenti a Cervia possono presentare domanda i diplomati/e nel corso del 2017 (dal 1 gennaio al 31 dicembre) con la votazione di 100 o di 100 e lode. Per tali borse di studio l’Amministrazione comunale mette a disposizione un fondo complessivo di 5.000 euro, che verrà suddiviso tra i concorrenti. Ogni borsa di studio non potrà comunque essere inferiore a 500 euro e maggiore di 1.500.

Per le borse di studio per studenti e studentesse universitari/e residenti a Cervia possono presentare domanda i laureati/e, in lauree quinquennali o specialistiche, nel corso del 2017 (dal 1 gennaio al 31 dicembre) con la votazione massima e lode. Per tali borse di studio l’Amministrazione comunale mette a disposizione un fondo complessivo pari a 5.000 euro, che verrà suddiviso tra i concorrenti. Ogni borsa di studio non potrà comunque essere inferiore a 1.000 euro e maggiore di 2.000.

Per le borse di studio per Tesi di laurea di argomento attinente alla città di Cervia, possono presentare domanda i laureati/e, in lauree quinquennali o specialistiche, nel corso del 2017 (dal 1 gennaio al 31 dicembre) su un argomento attinente ogni aspetto della città di Cervia e con la votazione massima e lode. Per tali borse di studio l’Amministrazione comunale mette a disposizione complessivamente 5.000 euro, da suddividere tra i concorrenti. Ogni borsa di studio non potrà comunque essere inferiore a 2.000 euro e maggiore di 3.000.

gino pilandri e municipio di cervia

Per le assegnazioni di tutte le borse di studio l’Amministrazione si riserva, in caso di necessità, di integrare il fondo.

Domande di partecipazione

La domanda di partecipazione al bando, andrà presentata esclusivamente on-line, compilando l’apposito modulo ed allegando copia del documento d’identità del richiedente.

Per la tipologia “Borse di studio per tesi di laurea di un argomento attinente la città di Cervia” dovrà essere prodotta anche la tesi di laurea.

La domanda deve riguardare una sola tipologia di borsa di studio.

La domanda deve essere presentata entro e non oltre la data del 30 marzo 2018.

L’accesso può essere fatto dal sito del Comune di Cervia/aree tematiche/politiche educative/borsa di studio Pilandri.

In caso si fosse impossibilitati a farlo con propri mezzi, sarà possibile compilarla con l’assistenza di un operatore, presso il Servizio CerviaInforma Cittadini: Viale Roma 33 (tel. 0544/979350) – orari: lun-mart-giov-ven dalle 8,30-13,00, giovedì pomeriggio dalle 15 alle 17, mercoledì e sabato chiuso.

Le borse di studio verranno assegnate entro il mese di maggio 2018 durante una cerimonia pubblica e l’Amministrazione si riserva anche la possibilità di realizzare un successivo momento pubblico di presentazione degli elaborati. La documentazione presentata non viene restituita e per quanto riguarda le tesi di laurea, esse verranno collocate nella Biblioteca Comunale, favorendone la consultazione pubblica.

Il bando, il modulo e tutte le informazioni al link:

Related News

Comments are closed